Olearia San Giorgio: delicata eleganza

In provincia di Reggio Calabria, a San Giorgio Morgeto, l’Olearia San Giorgio prosegue una lunga tradizione olearia, contribuendo alla forte valorizzazione che l’olio calabrese sta vivendo.

In un contesto territoriale considerato “difficile”, l’Olearia ha fortemente innovato i processi produttivi, posto attenzione alle esigenze dei clienti, consolidato il rapporto con le maestranze, considerate una vera ricchezza per l’azienda. Si tratta di un’azienda familiare (130 ettari di uliveti con circa 25.000 piante), dei Fratelli Fàzari, giunti, con Domenico, alla terza generazione di imprenditori, dedita alla produzione di olio di qualità. E i risultati sono evidenti, grazie a una clientela che ormai spazia sia in Italia che all’estero. Possiamo trovare gli oli di Olearia San Giorgio in raffinate botteghe del gusto e scelti da eccellenti ristoratori in Italia, Germania, Austria, Svizzera, Canada, ma anche in metropoli come Tokyo e New York.

La spinta all’innovazione era già partita negli anni novanta. Fu allora che il giovane Mimmo Fàzari comprese che il futuro stava nell’extravergine e che la qualità del processo produttivo e del prodotto avrebbero consentito il consolidamento aziendale e spazio nei mercati. Elementi che si realizzarono puntualmente nel corso del primo decennio del nuovo secolo, con un’attività che partendo dalla cura delle piante, migliorava le operazioni di raccolta, che iniziano di norma a metà ottobre, ammodernava la molitura (che comincia a meno di 24 ore dalla raccolta) in un frantoio a ciclo continuo, poneva innovativa attenzione allo stoccaggio (sotto azoto inerte), all’imbottigliamento e alla conservazione. E insieme a tutto ciò, quale importante plus, si conservava un’attenzione per il territorio circostante, anche dal punto di vista sociale, collaborando in iniziative di salvaguardia e sviluppo.

Se il prodotto principale dell’azienda è certamente l’olio (L’Aspromontano, L’Ottobratico, il Terre di San Mauro), non mancano alcune altre declinazioni del frutto dell’ulivo. Vengono prodotti, ad esempio, dei paté di oliva e le olive in salamoia, dei prodotti da forno (il Pandulivo e i Grissini all’extravergine) e persino una linea cosmetica (Bellezza della Natura).

L’Aspromontano è un bland al 50% ottobratica e carolea. E’ commercializzato in bottiglie di diverso formato e in lattine da 5 litri. L’Ottobratico è un monocultivar venduto in bottiglie dai 100 ai 750 ml. Il Terre di San Mauro è un biologico, prodotto in un terreno omonimo, da 5000 piante a 550 metri di altitudine. E’ un blend di carolea, ottobratica, sinopolese e roggianella, confezionato in bottiglie da 100 e 500 ml.

Etichettato , , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *